Da Dix a Puccini, tutti a teatro sul web

Da Dix a Puccini, tutti a teatro sul web
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - Sempre più fitti i cartelloni social e digitali dei palcoscenici italiani, ma anche di tanti attori, che al motto "il Teatro non si ferma" continuano ad andare in scena, tra anniversari, spettacoli e nuove riscoperte. Si va da Gioele Dix e I promessi sposi, online da Milano, alla "Stagione sul sofà" del Teatro Stabile del Veneto che ripropone la Trilogia dei commedianti di Stivalaccio Teatro. E poi Arturo Muselli con gli Effetti collaterali di Woody Allen, Stefano Accorsi per Il palazzo di gelato e La farnosa pioggia di Piombino di Gianni Rodari, Vittoria Puccini con Anna Karenina e Daniele Russo in Cosa mi sono perso di Giorgio Gaber, tutti sulla Firenze Tv della Fondazione Teatro della Toscana. E ancora, Paolo Briguglia con la seconda puntata di Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda e Dieci storie proprio così di Giulia Minoli ed Emanuela Giordano, per il Teatro Biondo di Palermo in streaming; "'Nzularchia", testo che rivelò al grande pubblico la penna di Mimmo Borrelli, nella messa in scena diretta da Carlo Cerciello sui sociale dello Stabile di Napoli; e Come è forte il rumore dell'alba!, il programma che il Teatro Stabile dell'Umbria dedica a uno dei massimi poeti del Novecento, il perugino Sandro Penna, con, tra gli altri, Anna Foglietta, Iaia Forte, Stefano Fresi, Alessandro Gassman, Lino Guanciale, Monica Guerritore, Lucia Mascino, Vinicio Marchioni. (ANSA).