Drusilla Foer è "Eleganzissima". E ora svela chi si nasconde davvero dietro la sua nobildonna raffinatissima

Attrice, cantante e modella, ama definirsi "una vecchia signora" ed è una donna fuori dal comune che in teatro incanta i tanti fan: "Sono una che rimugina, e allora mi viene naturale sfidare le persone che mi vogliono bene a rimuginare con me"

Elegante, sofisticata, colta, un po' snob ma munita di una autoironia sorprendente: Drusilla Foer, attrice, cantante e modella che ama definirsi "una vecchia signora" è una donna fuori dal comune. Nata a Siena 76 anni fa da famiglia facoltosa, vissuta a Cuba, ha viaggiato tra New York, Madrid, Bruxelles, Chicago e Viareggio. Nonostante l'età avanzata gestisce i social con grande maestria contando ben 255 mila follower su Facebook, 15 mila su Youtube e 128 mila su Instagram: i suoi ammiratori attendono con ansia i video in cui racconta il suo quotidiano, il lavoro, la casa, le chiacchiere con i suoi ospiti. E le immancabili telefonate con Ornella, domestica irriverente e dispettosa.

In questi giorni sta portando nei teatri di tutta Italia il suo recital tra parole e musica "Eleganzissima", diretto da Franco Godi per una produzione Beat Sound, con Loris Di Leo al pianoforte e Nico Gori al clarinetto e sax: un viaggio tra ricordi di una vita scintillante e suggestioni malinconiche accompagnato dalle note di David Bowie, Giuni Russo, Giorgio Gaber, Lelio Luttazzi, Elton John, Tom Jobim. 

Drusilla Foer, foto di Serena Gallorini

Abbiamo raggiunto Drusilla Foer, Madame come la chiamano i suoi fan, poco prima dell'ultima tappa della tournée teatrale in Sardegna, che l'ha portata tra 19 e 21 agosto a Olbia, Alghero e Oristano per la stagione di prosa e musica organizzata da CeDAC / Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna: ci ha raccontato il suo spettacolo ma non solo. 

Fuori dalle scene Drusilla Foer, che abbiamo visto al cinema in "Magnifica Presenza” di Ferzan Özpetek, in tv accanto a Serena Dandini e Nunzia De Girolamo, in radio con Michela Murgia, e poi modella e volto di copertina per Wired, Life e Vogue, è la creatura di Gianluca Gori, fotografo, pittore, cantante e attore, che le ha dato vita costruendole una vita ricchissima e densa di interessi e stimoli. Presto arriverà in libreria con un libro pubblicato da Mondadori, come ci ha anticipato durante l'intervista. Drusilla non è solo un volto elegante e pieno di fascino, è sopratutto una voce che grazie alla sua grande visibilità veicola messaggi e riflessioni importanti: la lotta contro l'omofobia, la parità di genere, l'impegno contro tutte le discriminazioni. 

Chi è dunque Drusilla Foer fuori dal palcoscenico? "E' un soggettino che ha delle opinioni - ci ha risposto - e probabilmente sente la responsabilità della propria visibilità. Credo che il mio lavoro significhi esporsi, esporre la propria visione di ciò che accade nel mondo e ciò su cui bisogna riflettere. Sono una che rimugina, e allora mi viene naturale sfidare le persone che mi vogliono bene a rimuginare con me".