Betty White e l'incredibile gaffe di People: l'ultimo amarissimo sorriso della regina della tv

Il giornale celebra il centesimo compleanno quando la golden girl della tv americana era già morta. Telefilm, soap opera, cinema, radio e tv, la carriera lunghissima e pluripremiata

"Rimpianti io? Nessuno: mi considero la più fortunata donna anziana". Betty Marion White, attrice americana scomparsa tre giorni fa a 99 anni, fortunata lo era davvero: è stata protagonista indiscussa della tv, ha partecipato alle serie televisive più famose e di successo di sempre, ha lavorato accanto ad attori e registi di fama internazionale, ha ricevuto premi prestigiosi e tanti preziosi riconoscimenti. Ma non era solo fortuna: Betty White aveva un talento incredibile, quello di interpretare ruoli diversissimi dando sempre il meglio di sé, che si trattasse di personaggi comici o drammatici, protagonisti o in secondo piano. Sapeva ballare, recitare, doppiare, dirigere, sapeva commuovere ed emozionare, far ridere e far riflettere. E anche oggi che non c'è più è riuscita a lasciarci un ultimo amarissimo sorriso: nelle edicole americane si trova ancora il nuovo numero del settimanale People che anticipando il suo centesimo compleanno, il 17 gennaio prossimo, le ha dedicato la copertina con un bel ritratto e il titolo "Betty White compie cent'anni". Una gaffe perfetta per una donna che tra i suoi personaggi migliori ha interpretato la bella vecchina svampita capace di uno humor diabolico. 

Una carriera strepitosa

Betty White naque a Oak Park il 17 gennaio 1922 da un commesso viaggiatore e una casalinga che presto lasciarono l'Illinois per trasferirsi a Los Angeles. La prima apparizione in tv risale agli albori della televisione: nel 1939 partecipò a uno spettacolo ballando con l'abito del diploma insieme al presidente degli studenti della sua scuola, la Beverly Hills High. Il successo arrivò nei Cinquanta: nel 1949 ricoprì il ruolo della centralinista in "Hollywood on Television", tra il 1953 e il 1955 fu protagonista e produttrice in "A Life with Elizabeth", dal 1956 al 1958 in "Date with Angels", e contemporaneamente iniziò a lavorare nel cinema. Uno dei suoi ruoli più famosi è quello di Sue Ann in "Mary Tyler Moore Show", sit-com degli anni Settanta che abbiamo visto anche in Italia. Da quel momento in poi contiamo un'infinità di telefilm (tra cui "Ally McBeal", "Susan", "Tutto in Famiglia", "The Practice", "Cuori senza età", "Boston Legal", "Hot in Cleveland"), soap opera (interpreta la madre di Stephanie Forrester in "Beautiful"), film di successo come "Un ciclone in casas" accanto a Steve Martin, "Pioggia infernale" con Morgan Freeman, "Ricatto d'amore" con Sandra Bullock. La sua fama tra gli Ottanta e i Duemila è talmente grande che interpreta se stessa in "Ugly Betty" ed è guest star nei cartoni animati I Simpson e i Griffin. Una carriera intensissima e pluripremiata: riceve ben sette premi e 15 candidature ai Grammy Awards, i premi dedicati alla televisione, quattro candidature come miglior attrice al Golden Globe tra il 1986 e il 1989 per "Cuori senza età", un Grammy Awards, tre Screen Actors Guild Awards, tre premi all'American Comedy Awards tra cui quello per miglior attrice guest nella serie Ally McBeal, due stelle nella celebre Hollywood Walk of fame. Nel 2014 il Guinnes dei Primati la inserisce nel libro dei record come la donna con la più lunga carriera nel mondo dell'intrattenimento. 

L'impegno per gli animali

Betty non ha mai nascosto il grande amore per gli animali e la sua passione per i cani. Nel corso della sua vita ha sostenuto diverse associazioni che si occupano del benessere degli animali: Farm Animal Reform Movement and Friends of Animals, Los Angeles Zoo Commission, The Morris Animal Foundation e Actors & Others for Animals.

Il commiato sui social da Joe Biden a Michelle Obama

"Ha portato un sorriso sulle labbra di generazioni di americani. E' un'icona culturale che ci mancherà molto". Così il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha commentato su Twitter la scomparsa di Betty White lo scorso 31 dicembre. 

"Che vita incredibile, Rip Betty", così Mario Lopez, attore televisivo americano. "Il mondo sembra diverso ora - ha commentato l'attore e produttore canadese Ryan Reynolds - Era bravissima a sfidare le aspettative. Lei è riuscita a diventare molto vecchia e, in qualche modo, non abbastanza vecchia. Ci mancherai, Betty. Ora conosci il segreto". 

Anche Michelle Obama ha affidato un pensiero a Twitter: "Betty White ha rotto le barriere, ha sfidato le aspettative, ha servito il suo paese e ci ha spinto tutti a ridere. Barack e io ci uniamo a tanti in tutto il mondo a cui mancherà la gioia che ha portato al mondo".