Tiscali.it
SEGUICI

La tomba del bambino vampiro: seppellito in un modo atroce e con un lucchetto al piede

L'eccezionale scoperta in Polonia. Il bambino aveva tra i 5 e i 7 anni. Fu sotterrato a testa in giù con un lucchetto attaccato al piede per evitare che si risvegliasse e perseguitasse i vivi.

TiscaliNews   
La tomba del bambino vampiro
La tomba del bambino vampiro

La tomba di un bambino vampiro è stata scoperta di recente in Polonia. Il piccolo, morto probabilmente nel XVII secolo, è stato seppellito a faccia in giù e con un lucchetto agganciato al piede, forse all’alluce.

Era un trattamento che in certi Paesi dell'Est era riservato a chi veniva ritenuto assettato di sangue, e, così facendo, si mirava ad impedire all’essere maligno, casomai si fosse risvegliato, di lasciare la sepoltura per far del male ai familiari o ad altre persone.

E’ la prima volta, tuttavia, che vengono riportati alla luce i resti di un bambino, sospettato di vampirismo, che probabilmente al momento della morte aveva non più di 5 o 7 anni. 

La misteriosa sepoltura

La misteriosa tomba è stata rinvenuta – stando a quanto scrive Scientific American - nel villaggio di Pień, vicino alla città di Bydgoszcz.

La necropoli dove si trovava, scoperta 18 anni fa, ha restituito già un centinaio di sepolture, tra cui quella di una presunta donna vampiro.

La tomba della donna vampiro trovata a poca distanza da quella del bambino

Nel diciasettesimo secolo era abbastanza comune ricorrere a pratiche anti vampiro di quel tipo. Il seppellimento a faccia in giù e l’uso di lucchetti serviva a impedire che il presunto vampiro si rianimasse e perseguitasse i vivi. In certi casi veniva anche asportato il cuore  e il corpo veniva fermato con una sbarra di ferro. E’ questo, del resto, il caso della donna vampiro scoperta nel 2022 in un’altra tomba poco distante da quella del bambino.

Un esperto, Martyn Rady, storico dell'University College di Londra, ha però spiegato al New York Times che la donna e il bambino non possono essere definiti veri e propri vampiri. Infatti “I vampiri hanno  tre caratteristiche: sono fantasmi, si nutrono dei vivi e sono contagiosi”. Secondo la tradizione polacca, i primi sarebbero insomma quelli simili a Dracula (upiór). Gli altri (gli strzyga ) sarebbero invece degli spiriti maligni femminili con la brutta abitudine, comunque, di bere il sangue degli esseri umani.

TiscaliNews   
I più recenti
Spiaggia di Ercolano: scheletri dei fuggiaschi (Ansa)
Spiaggia di Ercolano: scheletri dei fuggiaschi (Ansa)
Evelina Christillin e, in alto, Hawass (Ansa)
Evelina Christillin e, in alto, Hawass (Ansa)
Una delle mummie considerate extraterrestri (Ansa)
Una delle mummie considerate extraterrestri (Ansa)
Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...