Tiscali.it
SEGUICI

Trova il pezzo degli scacchi più antico del mondo: migliaia di anni fa però la torre era un carro da guerra a due cavalli

La piccola torre è stata rinvenuta in una località della Giordania chiamata Humayma, un’antica città situata lungo la Via Nova Traiana, divenuta col trascorrere del tempo, un avamposto commerciale degli Abbasidi. Un tempo però la torre era un carro da guerra. La storia comincia in India

di Tiscali Cultura   
Potrebbe essere il pezzo degli scacchi più antico al mondo
Potrebbe essere il pezzo degli scacchi più antico al mondo

Sembrava un pezzo di pietra qualunque, invece era un reperto rarissimo. Quel frammento di arenaria scoperto in Giordania da John Oleson dell’Università del Victoria potrebbe essere, infatti, il pezzo degli scacchi più antico del mondo.

Il suo scopritore ne è convinto e, in uno studio presentato all’American Schools of Oriental Research qualche giorno fa, lo ha descritto dandone tutte le spiegazioni.

Una torre

La piccola torre è stata rinvenuta in una località chiamata Humayma, un’antica città situata lungo la Via Nova Traiana, strada commerciale tra l’Asia e il Vicino e Medio Oriente. L’insediamento sarebbe divenuto col trascorrere del tempo, un avamposto commerciale degli antichi Abbasidi.

Ad avviso di Oleson l’oggetto a due punte ricavato dall’arenaria e ritenuto databile a 1.300 anni fa, con la sua caratteristica forma rettangolare, ricorda i primi pezzi di scacchi islamici ed in particolare la torre.

Video

Un gioco antichissimo

In effetti il gioco degli scacchi affonda le radici nella notte dei tempi. Solitamente si afferma che ha avuto origine in India almeno 1500 anni fa. Pur con la precisazione che esso ha cambiato nei secoli regole e nomi dei pezzi.

In ogni caso il gioco si sarebbe diffuso in tutto il mondo partendo dall’area islamica intorno al VII secolo d.C.

A favore della tesi dello studioso giocherebbe l’estrema somiglianza con gli altri ritrovamenti di scacchi, in ​​ legno, pietra o avorio, effettuati negli anni, sempre nel Vicino Oriente. In ogni caso per verificare definitivamente che sia davvero un antichissimo pezzo degli scacchi saranno necessarie ulteriori analisi.

In origine era una biga

Per ora la cosa può essere ritenuta soltanto verosimile, e ci sono buone probabilità si tratti di una torre. Anche se  il pezzo che si muove nella scacchiera in orizzontale e in verticale, pare fosse in origine, soprattutto in India, un carro da guerra a doppio cavallo. Cosa che potrebbe spiegare le due punte presenti nelle prime figure islamiche.

di Tiscali Cultura   
I più recenti
Una delle mummie considerate extraterrestri (Ansa)
Una delle mummie considerate extraterrestri (Ansa)
Piana di Giza, rilevata una anomalia sotterranea (Foto Higashi Nippon International University)
Piana di Giza, rilevata una anomalia sotterranea (Foto Higashi Nippon International University)
T Coronae Borealis brillerà di nuovo (Ansa)
T Coronae Borealis brillerà di nuovo (Ansa)
Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...