Tiscali.it
SEGUICI

Russia, trovati resti dei Neanderthal: isolati dei virus. E c'è già chi pensa a Jurassic Park

Gli individui rinvenuti in una grotta russa avrebbero circa 50mila anni. Isolati il profilo genetico di un adenovirus, di un herpesvirus e di un papillomavirus. Lo studio di uno studioso brasiliano. Lo scetticismo della scienza

TiscaliNews   

Sono vissuti nell’attuale Russia ed erano degli uomini di Neanderthal. I due individui sono stati ritrovati nella grotta di Chagyrskaya. La cosa più significativa è che nelle loro ossa sono state identificate le sequenze genetiche di tre virus che circolano ancora tra i sapiens.

Neanderthal (Ansa)

I più antichi finora trovati

Perché è importante? Prima di tutto si tratta dei virus umani più antichi finora rintracciati. Risalgono o oltre 50mila anni fa. Sono quindi più antichi ancora di quello isolato nei denti di un homo sapiens siberiano che risaliva a circa 30mila anni fa. Inoltre sembra siano ancora capaci - una volta sintetizzati in laboratorio - di infettare nuove cellule umane. Un procedimento – sotto certi versi e con i dovuti distinguo – ispiarato a quelli utilizzati nei film di Jurassic Park.

Video

Lo studio

Un professore di Genomica e Bioinformatica dell'Università Federale di San Paolo (Brasile), Marcelo Briones, si è chiesto di cosa si ammalassero i neanderthal, come si riproducessero questi virus e quanto erano infettivi. Erano paragonabili ai virus che sono apparsi successivamente? Lo studioso ha cercato di fornire delle risposte in uno studio in pubblicazione su bioRxiv.

Video

I virus isolati

Briones e i suoi collaboratori hanno isolato  nei resti di ossa dei due neanderthal il profilo genetico di un adenovirus che ai giorni nostri è ancora presente e causa i sintomi del raffreddore. Inoltre un herpesvirus che provoca l'herpes labiale e un papillomavirus capace di provocare condilomi (escrescenze) e tumori genitali.

Gli scienziati hanno stabilito con certezza che quei virus infettavano anche i Neanderthal prima di fare altrettanto con i Sapiens.

Video

Secondo l’autore dello studio i virus potrebbero anche aver contribuito alla scomparsa degli antichi cugini dell’uomo moderno.

L'invito alla cautela

C’è però una certa cautela da parte degli esperti sulla possibilità di dedurre informazioni certe da tali genomi, perché gli attuali strumenti utilizzati per autenticare i risultati del DNA antico degli esseri umani potrebbero non essere applicabili ai virus, che per natura hanno filamenti di DNA più corti.

Da qui anche un certo scetticismo sulla possibilità concreta di sintetizzare in laboratorio copie di tali virus partendo da ciò che rimane del loro genoma.

TiscaliNews   
I più recenti
T Coronae Borealis brillerà di nuovo (Ansa)
T Coronae Borealis brillerà di nuovo (Ansa)
Su Nuraxi, pannelli fotovoltaici e in alto gli archeologi Zucca e Ugas (Foto Ansa)
Su Nuraxi, pannelli fotovoltaici e in alto gli archeologi Zucca e Ugas (Foto Ansa)
Il frammento su papiro (Staats- und Universitätsbibliothek Hamburg / PD)
Il frammento su papiro (Staats- und Universitätsbibliothek Hamburg / PD)
Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...