Tiscali.it
SEGUICI

Misteriose piramidi e una città in fondo a un lago: sarebbero antecedenti all'ultima era glaciale

La scoperta risale al 1992, quando un esperto sub cinese si imbatté durante una immersione nel lago Fuxian in alcuni lastroni di pietra lavorati. Seguendoli giunse a individuare, in profondità, una piramide e una città sommerse. Ulteriori indagini consentirono di stabilire l'esistenza di più piramidi. Chi le costruì e quando?

Ignazio Dessi'di Ignazio Dessi'   

Le continue scoperte sulla storia remota del genere umano non smettono mai di stupire gli archeologi. Ed una delle costanti di questa affascinante realtà ha molto a che fare con la presenza di strutture piramidali in vari luoghi del nostro pianeta. Se poi alcune di queste strutture vengono individuate sotto mari o laghi tutto si ammanta ancora di più di mistero e impone riflessioni su quella che potrebbe essere stata la vera cronologia della storia umana.

La scoperta

La scoperta in questione risale al 1992, quando Geng Wei, un esperto sub si imbatté durante una immersione nel lago Fuxian (nello Yunnan, in Cina) in alcuni lastroni di pietra lavorati. Seguendoli il sommozzatore giunse a individuare, in profondità, una piramide e una città sommerse. Ad avviso di alcuni esperti si tratterebbe di resti rapportabili alla dinastia Han, ovvero a un periodo tra il 206 a.C. e 220 d.C.

Va detto che il lago Fuxian, con i suoi 212 chilometri quadrati è il lago più profondo (155 metri) della regione e il terzo più profondo della Cina.

La piramide sottomarina di Fuxian

Qualcosa di straordinario

Pare che sotto l’acqua del grande bacino ci sia effettivamente qualcosa di insolito: strutture in calcare, strade ed edifici. E piramidi, appunto. Una delle quali avrebbe base circolare. Strutture non inquadrabili nel periodo Han – sostengono alcuni studiosi – bensì costruite prima dell’ultima era glaciale. Ci sarebbero in particolare due costruzioni massicce, la cui architettura ricorda quella dei maya. Potrebbe trattarsi di una sorta di anfiteatro nel primo caso, e di una piramide con misteriose incisioni nell'altro. Secondo i ricercatori le piramidi sommerse sarebbero antiche quanto meno come quelle egizie e una potrebbe essere stata addirittura più alta.

Il The Epoch Times ha dato atto del ritrovamento di una pietra scolpita con un cerchio circondato da sette linee radiali che farebbe pensare al sole. Mentre sul lato sinistro della stessa pietra figurerebbe un altro cerchio con quattro linee radiali. Un simbolo considerato molto raro dagli studiosi e che potrebbe risalire a diverse migliaia di anni fa.

Video

Gli approfondimenti col sonar e l’utilizzo di telecamere avrebbero consentito di stabilire che la città sparita sotto le acque sarebbe molto estesa. Secondo certi esperti si tratterebbe dell'antica città di Yuyuan. Ma questa probabilità è sfatata dal fatto che secondo le fonti quella città era costruita con legno e fango. Le strutture in questione invece sono in pietra. Le piramidi in particolare sarebbero composte di lastre accuratamente lavorate e risulterebbero addirittura di fattura superiore alle altre piramidi esistenti nel mondo.

L'analisi col carbonio

Nella zona sono stati ritrovati anche manufatti come vasi di terracotta. La datazione eseguita col metodo del carbonio ha evidenziato una età che collocherebbe le infrastrutture nel periodo del regno Dian, che si assimilò in seguito alla dinastia Han e scomparve intorno al 109 d. C. Ma non è detto che i reperti recuperati siano coevi alle costruzioni.

Molte domande restano perciò senza risposta. Sul Fuxian esistono del resto molte leggende e credenze popolari. Una sostiene per esempio che un tempo vi abitava una sorta di creatura che poteva anche prendere il volo. Anche per questo, probabilmente, il lago è stato sempre teatro di fatti misteriosi. Nel 1991, per esempio, un pescatore, un certo Zhang Yuxiang, raccontò di aver visto un Ufo di forma discoidale spostarsi nel lago e produrre notevoli ondate. La presenza delle enigmatiche strutture ha poi alimentato l'attenzione dei cultori della teoria degli antichi astronauti che predicano la presenza sulla terra, anticamente, di visitatori alieni.
 
Certo resta ancora molto da indagare e chiarire, ma quella del lago Fuxian è sicuramente una questione intrigante. Se davvero lì sotto vi sono piramidi e antichissime strutture urbane, chi le ha costruite? Quando? E perché gli antichi testi non ne parlano? Sarà vero che potrebbero essere la testimonianza dell’esistenza di una civiltà prediluviana? In attesa dei risultati di ulteriori indagini ci sono tutti gli ingredienti per stimolare a fondo la fantasia degli appassionati.

 

Guarda anche 

Vimana: macchine volanti sulla terra migliaia di anni fa. Antichissimi testi lo rivelano

I misteri della Piramide, Malanga: “Altro che cunicolo, noi abbiamo rilevato enigmatiche e gigantesche strutture”

Colossale struttura scoperta in Egitto: forse è il mitico labirinto di Meride con migliaia di stanze piene di geroglifici

I vasi in diorite impossibili da realizzare anche ai nostri giorni: chi li fece millenni fa in Egitto?

Trismegisto e il segreto delle Tavole di smeraldo: dagli egizi agli alchimisti sulle tracce di una conoscenza antica

Scheletri radioattivi e rocce vetrificate: un'esplosione nucleare migliaia di anni fa? L’enigmatico sito di Mohenjo-Daro

La tomba della bella vergine dei ghiacci: il giorno in cui si scatenò la maledizione

La nuova rivoluzionaria tesi sul mistero di Atlantide, l’archeologo: “Ecco dove si trovava davvero e perché è scomparsa”

 

Ignazio Dessi'di Ignazio Dessi'   
I più recenti
T Coronae Borealis brillerà di nuovo (Ansa)
T Coronae Borealis brillerà di nuovo (Ansa)
Su Nuraxi, pannelli fotovoltaici e in alto gli archeologi Zucca e Ugas (Foto Ansa)
Su Nuraxi, pannelli fotovoltaici e in alto gli archeologi Zucca e Ugas (Foto Ansa)
Il frammento su papiro (Staats- und Universitätsbibliothek Hamburg / PD)
Il frammento su papiro (Staats- und Universitätsbibliothek Hamburg / PD)
Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...