Tiscali.it
SEGUICI

Un tesoro in monete greco-romane recuperate alla frontiera: l'argentina le restituisce all'Italia

Si tratta di un importantissimo lotto di 450 monete. La cerimonia nell'Ambasciata d'Italia a Buenos Aires alla presenza della ministra argentina Bullrich, del segretario alla Cultura Cifelli e dell'ambasciatore italiano Lucentini. Il colonnello Mettifogo e il sergente maggiore Migliaccio dei carabinieri incaricati di riportare il tesoro in Italia

TiscaliNews   

Nel quadro del meccanismo di cooperazione bilaterale in materia di lotta alla criminalità e di tutela del patrimonio culturale le autorità argentine hanno restituito all'Italia un importantissimo e prezioso lotto di 450 monete di epoca grecoromana sequestrate alla frontiera nel 2011.

La cerimonia di restituzione si è tenuta con un evento ufficiale presso l'Ambasciata d'Italia e in presenza del ministro della Sicurezza argentino, Patricia Bullrich e del segretario alla Cultura Leonardo Cifelli.

Una immagine della cerimonia (Ansa)

Un evento importante

L'ambasciatore Fabrizio Lucentini ha ringraziato le autorità argentine e i carabinieri ha definito la restituzione come "un evento molto importante sia dal punto di vista culturale che della sicurezza".

"Da una parte si restituisce all'Italia parte del nostro patrimonio culturale e dall'altra si evidenzia il risultato di un'ampia politica di cooperazione in materia di sicurezza che si sviluppa da anni", ha detto.

La ministra argentina: "Lavoro di squadra"

La ministra della Sicurezza argentina, Patricia Bullrich, ha affermato che per il governo argentino "è di enorme importanza aver concretizzato il sequestro e la restituzione di queste monete".

"Il fatto che si tratta della restituzione di un bene culturale ci riempie particolarmente di gioia", ha aggiunto.

Bullrich ha sottolineato quindi il lavoro della Dogana argentina, dell'unità specializzata della Polizia Federale, dell'Interpol e del Comando dei carabinieri. "Si è trattato di un grande lavoro di squadra", ha detto.

La ministra argentina Patricia Bullrich (Ansa)

La soddisfazione del colonello dei carabinieri

Il vice comandante del nucleo Tutela Patrimoniale dei carabinieri, colonnello Mario Mettifogo, presente alla restituzione e incaricato insieme al sergente maggiore Luca Migliaccio di riportare in Italia il prezioso lotto, ha dichiarato all'Ansa che si tratta di "un sequestro e una restituzione molto importante in termini patrimoniali per il numero e il tipo di monete, di epoca grecoromana e provenienti da zecche siciliane".

Il sequestro

Il sequestro delle monete risale al 19 gennaio 2011, quando agenti della Dogana argentina hanno intercettato all'aeroporto di Buenos Aires 450 tra monete e medaglie in possesso di un cittadino italiano. Grazie al meccanismo di cooperazione bilaterale le foto dei beni sono state prontamente inviate all Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia Scip, e al Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale (Tpc) che, con l'aiuto della Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma, hanno stabilito che si trattava di reperti riconducibili alle zecche greche dell'Italia meridionale e della Sicilia di età grecoromana e quindi di "beni numismatici rari e pregiati", la cui esportazione dall'Italia è proibita.

TiscaliNews   
I più recenti
Marialuisa Pappalardo, direttrice Istituto Italiano di Cultura Madrid
Marialuisa Pappalardo, direttrice Istituto Italiano di Cultura Madrid
C'è quel delitto su cui indagare: Ventimilarighesottoimari in giallo, l’estate di Senigallia si...
C'è quel delitto su cui indagare: Ventimilarighesottoimari in giallo, l’estate di Senigallia si...
Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...