Tiscali.it
SEGUICI

Export e commercio d'arte e antiquariato: un disegno di legge per semplificare le procedure

“Avvicinarci agli standard europei". Le nuove norme proposte dal presidente della Commissione Cultura, il leghista Roberto Marti, vuole introdurre anche agevolazioni fiscali. Esentate dall’Iva le vendite fino 20.000 euro. Novità sulle autorizzazioni all'esportazione e l'introduzione del silenzio-assenso

TiscaliNews   
Nuove norme sul commercio e l'export delle opere d'arte (Ansa)
Nuove norme sul commercio e l'export delle opere d'arte (Ansa)

Un disegno di legge, presentato dal presidente della Commissione Cultura, il leghista Roberto Marti, mira a semplificare le procedure per la circolazione dei beni culturali, oggetti d'antiquariato e da collezione, anche con agevolazioni fiscali. Il testo è in discussione a palazzo Madama dove la trattazione è cominciata in questi giorni.

Ma vediamo di scendere un poco nei particolari. Il provvedimento si pone come obiettivo, "il rilancio dell'ecosistema artistico italiano, per consentire ai professionisti dell'arte del nostro Paese di competere alla pari con i loro colleghi europei" anche incidendo sul taglio dell' Iva, da cui sarebbero esentate le vendite fino 20.000 euro di oggetti importati e ceduti dagli autori, dai loro eredi o legatari. L'aliquota scenderebbe poi dal 22% al 10% per gli oggetti di valore inferiore uguale a euro 20.000, ceduti da soggetti diversi dall'autore o dai suoi eredi o legatari.

Un settore strategico

Uno studio di Nomisma citato nella relazione al provvedimento indica che l'impatto economico annuale generato dal settore ammonta a 3,78 miliardi di euro, con risvolti occupazionali per circa 36.000 lavoratori. Insomma, "il commercio dell'arte è un settore strategico per l'Italia" e "l'uscita dall'Unione europea del Regno Unito, ovvero del Paese che copre più del 60% del mercato dell'arte europeo, costituisce un momento di trasformazione importante dei rapporti di forza internazionali relativi alla circolazione delle opere e rappresenta un'opportunità senza precedenti per il nostro Paese".

Avvicinarci alla media europea

Per questo l'obiettivo del disegno di legge è quello di creare "un ecosistema che favorisca l'insediamento e il rafforzamento in Italia di segmenti di mercato e network economico-culturali disponibili a lasciare il Regno Unito, senza abbassare in alcun modo la soglia di tutela nazionale ma avvicinando la regolamentazione italiana alla media europea".

In quest' ottica il provvedimento apporta modifiche al codice dei beni culturali e del paesaggio per armonizzare la regolamentazione italiana rispetto alla normativa europea, adeguando a 70 anni, invece che agli attuali 50, della data di anzianità dei beni per l'autorizzazione preventiva all'esportazione. Si prevede anche un allineamento alla normativa europea per quanto riguarda la fissazione delle soglie di valore al di sotto delle quali non è richiesta la licenza di esportazione per la circolazione del bene fuori dal territorio dell'Unione europea e l'estensione da 40 a 60 giorni del termine per il rilascio delle autorizzazioni all'esportazione e l'introduzione del silenzio-assenso, per accorciare e garantire i tempi del procedimento.

La discussione è aperta.

TiscaliNews   
I più recenti
T Coronae Borealis brillerà di nuovo (Ansa)
T Coronae Borealis brillerà di nuovo (Ansa)
Su Nuraxi, pannelli fotovoltaici e in alto gli archeologi Zucca e Ugas (Foto Ansa)
Su Nuraxi, pannelli fotovoltaici e in alto gli archeologi Zucca e Ugas (Foto Ansa)
Il frammento su papiro (Staats- und Universitätsbibliothek Hamburg / PD)
Il frammento su papiro (Staats- und Universitätsbibliothek Hamburg / PD)
Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...