Tiscali.it
SEGUICI

Il gioco degli opposti, Morlupi torna con i Cinque di Monteverde

di Ansa   
Il gioco degli opposti, Morlupi torna con i Cinque di Monteverde

(ANSA) - ROMA, 15 APR - FRANCOIS MORLUPI, IL GIOCO DEGLI OPPOSTI (SALANI, PP 544, EURO 16). Tornano i Cinque di Monteverde di Francois Morlupi. Protagonisti della serie noir che ha rivelato l'ironia e il talento dello scrittore italo- francese, vincitore per due anni di seguito del Premio Scerbanenco dei Lettori, gli agenti della sua squadra investigativa guidata dal commissario Ansaldi, dovranno vedersela ne 'Il gioco degli opposti' con un omicidio brutale. In libreria e su tutti gli store online, il 16 aprile per Salani, il nuovo giallo di Morlupi ci porta a Sofia, in Bulgaria, in una gelida domenica d'inverno quando un ragazzo si presenta al commissariato centrale e chiede dell'ispettore Dimitrov. Ha un'importante missione da compiere: consegnare una chiavetta usb che contiene il filmato di un terribile delitto.

Il primo di una catena che rischia di seminare il panico in tutta Europa. L'ispettore, noto per una certa propensione ai traffici illeciti, non fa in tempo a interrogarlo perché il ragazzo si toglie la vita mordendo una capsula di cianuro. Prima però lascia un secondo messaggio, un bigliettino con su scritto un nome: Biagio Maria Ansaldi. Quando la notizia arriva a Monteverde, il commissario Ansaldi ha appena finito di accogliere il nuovo membro della sua squadra, Eliana Alerami, una giovane recluta che ha molta voglia di dimostrare il proprio valore. Quello avvenuto a Sofia non è soltanto un delitto terrificante, è il primo di una catena che rischia di seminare il panico in tutta Europa e dunque Ansaldi non ha scelta, deve partire immediatamente e trovare un modo per collaborare con Dimitrov, l'uomo più diverso da lui che il destino potesse mettere sul suo cammino. Senza rinunciare alla consueta dose d'ironia, Morlupi, nato nel 1983, che lavora in ambito informatico in una scuola francese di Roma, costruisce la sua indagine più dura e complessa, che unisce le atmosfere del noir italiano con quelle del poliziesco internazionale: una frenetica corsa contro il tempo e un viaggio nei territori più freddi dell'animo umano. Il primo titolo della serie Come delfini tra pescecani è arrivato in libreria nel 2021. Sono seguiti Nel nero degli abissi e Formule mortali, in corso di traduzione in Spagna. Lo scrittore presenterà Il gioco degli opposti il 16 aprile alle 18.30 alla Libreria Nuova Europa I Granai, in dialogo con Barbara Perna. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Appia Regina Viarum, il suo lato moderno in mostra
Appia Regina Viarum, il suo lato moderno in mostra
La figlia e la moglie di Franco Di Mare, continueremo battaglia
La figlia e la moglie di Franco Di Mare, continueremo battaglia
La forza rivoluzionaria di Michela Murgia impressa in un murale
La forza rivoluzionaria di Michela Murgia impressa in un murale
In libreria Democrazia afascista di Pedullà e Urbinati
In libreria Democrazia afascista di Pedullà e Urbinati

Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...