Tiscali.it
SEGUICI

Commovente Allevi: "Basta lacrime, ogni giorno è un dono. Suonerò con tutta l'anima"

l musicista "emozionatissimo" suona nella "sua Ascoli". Una volta asciugata l'ultima lacrima bisogna ricominciare a guardare alla vita e al futuro con fiducia. I grazie a Don Mauro, che non c'è più, alla maestra e ai genitori in prima fila

TiscaliNews   

Si è trattato sicuramente di una esibizione ad alto contenuto emotivo. Una serata fresca e una piazza del Popolo sold out hanno accolto ad Ascoli Piceno il ritorno di Giovanni Allevi, in concerto nella sua città natale, uno degli ultimi appuntamenti del suo tour. Sentite freddo? ha chiesto Allevi al pubblico che gli tributato un'ondata di applausi affettuosi appena è salito sul palco. "Scaldaci tu, dai" la risposta di alcuni spettatori.

L'emozione

"Sono emozionatissimo" ha aggiunto il musicista, ringraziando per poi passare al primo brano: "Quando sono agitato ho difficoltà a respirare, spero che questo pezzo mi aiuti a calmarmi, si intitola 'Aria'". Vari i riferimenti, nel corso della serata, alla malattia che lo ha tenuto lontano dalle scene per un paio di anni. A metà concerto ha detto che aveva mal di schiena e, scusandosi con il pubblico, si è alzato e ha fatto degli esercizi di stretching.

"Soffro di neuropatie dovute a farmaci antidolorifici molto potenti - ha spiegato -, non potendo contare sul mio corpo suonerò con tutta l'anima". E poi un altro brano 'No more tears': "Non più lacrime, succede nella vita di attraversare momenti di difficoltà e di versare delle lacrime, però una volta asciugata l'ultima lacrima bisogna ricominciare a guardare alla vita e al futuro con fiducia. Ho cercato con questo brano di raccontare questa dinamica interiore, c'è drammaticità, ma ci sono anche la forza, la grinta, e la voglia di non darla vinta al destino avverso".

I ricordi

Tanti anche i ricordi legati ad Ascoli Piceno: Allevi ha citato don Mauro Bartolini, parroco nel quartiere di Monticelli, "l'unico amico che avevo a 20 anni, mentre mi confessava scoprimmo la comune passione per la filosofia. All'epoca non credevo al trascendente, ma dopo la sua morte in un incidente stradale ho cominciato a crederci e ora sono convinto che da lassù segua i miei passi". E poi i ringraziamenti alla sua prima insegnante ascolana Annalisa Bucci e ai genitori Nazzareno e Fiorella, seduti in prima fila.

Il futuro

Infine un pensiero per il futuro: "Dopo gli errori commessi nel passato è bello vivere intensamente il presente, oggi io vivo ogni giorno come un dono, ogni alba è una promessa e ogni tramonto è un arrivederci", ha osservato prima di eseguire 'Tomorrow'.

TiscaliNews   
I più recenti
Un'opera di Botero e, nell'immagine a destra in alto, la figlia Lina (Ansa)
Un'opera di Botero e, nell'immagine a destra in alto, la figlia Lina (Ansa)
Cipro, scoperto un tempio di 4mila anni (Ansa)
Cipro, scoperto un tempio di 4mila anni (Ansa)
Amore eterno per gli Happy Days: torna Summer Jamboree. C'è pure l'arte di spogliarsi
Amore eterno per gli Happy Days: torna Summer Jamboree. C'è pure l'arte di spogliarsi
Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...