Tiscali.it
SEGUICI

'Botero: Via Crucis', a Milano 'la prima mostra postuma'

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Milano, 23 nov. (askanews) - "Botero: Via Crucis". Si è aperta a Milano "la prima mostra postuma" di uno degli artisti contemporanei più amati dal pubblico, una collezione che suona come un vero e proprio testamento spirituale dell'artista scomparso a settembre.Importante non è soltanto la tematica religiosa, ma in realtà quella sociale e politica. Una mostra che parla di violenza e di carità, di istanze politiche e di arte.Spiega la co-curatrice Vittoria Mainoldi: "Un Botero capace di riflessione, di profondità, di Pathos infinito e capace di fare denuncie sociali ecco il perchè della donazione al museo della sua città, che lo portasse in giro per il mondo e facesse conoscere la Colombia in giro per il mondo come un Paese di grande arte, cultura e umanità, invece che il Paese del Cartello e della guerra civile".

Fernando Botero è uno dei grandi maestri della contemporaneità: pittore, scultore e disegnatore. Il suo stile inconfondibile lo ha collocato di diritto tra i più importanti artisti che portano avanti la tradizione pittorica nel XX e XXI secolo."Noi vogliamo ricordare questa mostra come uno degli ultimi lasciti di Botero. Botero è un artista che si è sempre espresso attraverso l'arte. Era il suo modo di comunicare col mondo e quindi credo davvero che questa mostra ne sia il simbolo più alto".La mostra resta aperta sino al 4 febbraio 2024 al Museo della Permanente di Milano.

di Askanews   

I più recenti

Desina torna a Napoli, grafica e culture visive in festival
Desina torna a Napoli, grafica e culture visive in festival
Il gioco degli opposti, Morlupi torna con i Cinque di Monteverde
Il gioco degli opposti, Morlupi torna con i Cinque di Monteverde
Schettini, approdo in tv con la fisica e i sentimenti
Schettini, approdo in tv con la fisica e i sentimenti
Poesia a braccio, patrimonio culturale da valorizzare
Poesia a braccio, patrimonio culturale da valorizzare

Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...