Potrebbe compromettere le tue certezze: non è questo che fa la lettura?

Matteo Cavezzali invita in un decalogo spiazzante a NON leggere il nuovo romanzo "Nero d'inverno"

Potrebbe compromettere le tue certezze: non è questo che fa la lettura?
di Giuditta legge

Dieci Buoni Motivi di Matteo Cavezzali per NON leggere “Nero d’inverno”

1. Potrebbe compromettere le tue certezze. Quindi renderti più dubbiosi, meno sicuri di aver capito le cose che accadono oggi, come ieri.

2. Potresti scoprire che “Italiani brava gente” è un luogo comune.

3. Potresti scoprire che un italiano fece saltare in aria Wall Street obbligando per la prima volta nella storia a chiudere la borsa e fermando gli interi Stati Uniti.

4. Potresti dubitare della legittimità dell’esistenza degli Stati Nazione e della sentenza scritta nei tribunali: “La legge è uguale per tutti”.

5. Potresti trovare a dare ragione a chi ti da torto.

6. Potresti trovarti a darti torto da sola/o.

7. Potresti innamorarti della persona sbagliata.

8. Potresti svegliarti di notte mentre sogni di dare fuoco a una banca.

9. La notte seguente potresti svegliarti dopo aver sognato di godere nell’arrestare uno che ha dato fuoco a una banca.

10. Potresti guardare negli occhi la persona che odi di più e scoprire di avere qualcosa in comune con lui.