Tiscali.it
SEGUICI

Architetture moderne in monumenti millenari: l'enigma dei pozzi sacri (2^ parte)

Dedicati al culto delle acque erano ubicati in luoghi di importanti santuari. Hanno migliaia di anni ma sembrano moderni. Quali riti vi si celebravano? Sono anche osservatori astronomici? E quali sono i più belli? La seconda parte dell'intervista al professor Pierluigi Montalbano

Ignazio Dessi'di Ignazio Dessi'   
Loading...
Codice da incorporare:

Tra i monumenti atavici della Sardegna i Pozzi sacri sono tra i più affascinanti e ricchi di mistero. La loro architettura è sorprendente per l’epoca in cui sono stati realizzati, quella dell’età del bronzo. Risalgono a migliaia di anni fa ma, per certi versi, presentano connotazioni moderne. Dedicati al culto delle acque erano ubicati in importanti luoghi sacri, dove le popolazioni si riunivano per onorare il proprio culto.

Sono diffusi in tutto il territorio dell'Isola degli shardana e ne sono stati catalogati più di 40 (a questi vanno sommate poi le fonti). Tra i più conosciuti e apprezzati quello di Santa Cristina a Paulilatino, quello di Santa Vittoria a Serri, Predio Canopoli a Perfugas e Funtana Coberta a Ballao. Ma anche Is Pirois di Villaputzu, Sa Testa di Olbia e Santa Anastasia di Sardara.

Al loro interno o nelle vicinanze sono stati ritrovati innumerevoli ex voto, costituiti da figurine di bronzo, monili e altro offerti dai fedeli. Rappresentano importantissime testimonianze artistiche della civiltà nuragica attualmente esposte nei musei sardi e di tutto il mondo.

Ma perché sono stati costruiti? Che significato ha la loro forma? Perché alcuni sembrano più avanzati di altri? Quali tipi di rituale vi si celebravano? Che legame ha il pozzo con la Dea madre? Quanto erano importanti per la comunità? Sono anche osservatori astronomici? E quali sono i più belli?

Per parlare di questo affascinante argomento abbiamo incontrato il professor Pierluigi Montalbano, scrittore, docente, divulgatore scientifico ed esperto della archeologia della Sardegna e in particolare della civiltà nuragica e dell’età del bronzo.

Il prezioso contributo dell’esperto è contenuto in due pillole pubblicate nella sezione Cultura di Tiscali.it  il 16 ottobre 2023 e il 23 ottobre 2023.

Il professor Pierluigi Montalbano e il giornalista Ignazio Dessì (Foto Tiscali)

Parte prima (16 ottobre 2023)

Il mistero millenario dei pozzi sacri: architetture complesse ed enigmatici riti (1^ parte)

Parte seconda (23 ottobre 2023)

Il mistero millenario dei pozzi sacri: architetture complesse ed enigmatici riti (2^ parte)

VEDI ANCHE

"I terribili shardana che dominarono il Mediterraneo con altri Popoli del mare erano i sardi: ecco le prove" (1^ parte)

"I terribili shardana che dominarono il Mediterraneo con altri Popoli del mare erano i sardi: ecco le prove" (2^ parte)

Da millenni svettano nei cieli sardi: chi li ha costruiti? Quando? Perché? Giovanni Ugas ci svela i segreti dei nuraghi (1 p)

Da millenni svettano nei cieli sardi: chi li ha costruiti? Quando? Perché? Giovanni Ugas ci svela i segreti dei nuraghi (2 p)

Un nuraghe a Cagliari, Ugas: “Più grande di quello di Barumini. A che punto siamo e cosa c'è da fare ora”

Cronaca di una passeggiata con Giovanni Ugas sul sito del nuraghe di Monte Urpinu a Cagliari

“Ecco chi erano i Popoli del mare. Gli Shardana? Gli antichi sardi nuragici": il nuovo libro di Giovanni Ugas

“Gli Shardana e l’Egitto: da guardie scelte di Ramses II alla guerra contro Ramesse III": il nuovo libro di Giovanni Ugas

"I Popoli del mare e la guerra vittoriosa contro i grandi imperi. Una terra di Eroi e Giganti": il nuovo libro di Giovanni Ugas

La nuova rivoluzionaria tesi sul mistero di Atlantide, l’archeologo: “Ecco dove si trovava davvero e perché è scomparsa”

 Giganti di Mont'e Prama: dal ritrovamento a cosa c'è ancora sotto l'enigmatico sito. Parla Gaetano Ranieri

Mont’e Prama, a caccia di giganti col georadar: le incredibili scoperte del professor Ranieri

Lo studioso mago del georadar: “Non solo Giganti, sotto Mont'e Prama c'è un mistero che va svelato”

Rilevazioni a Mont’e Prama: "In quel sito si trova un tesoro. Perché abbiamo criptato tutto e chi ha i dati”

Il pozzo di Santa Cristina e l'ultimo libro del professor Montalbano

 

Ignazio Dessi'di Ignazio Dessi'   
I più recenti
I terribili shardana che dominarono il Mediterraneo con altri Popoli del mare erano i sardi: ecco...
I terribili shardana che dominarono il Mediterraneo con altri Popoli del mare erano i sardi: ecco...
La premier Giorgia Meloni e Andrea Scanzi (montaggio da foto Ansa)
La premier Giorgia Meloni e Andrea Scanzi (montaggio da foto Ansa)
Daniele Pinna e la statuetta di Gigi Riva (Foto Tiscali)
Daniele Pinna e la statuetta di Gigi Riva (Foto Tiscali)
Il professor Gaetano Ranieri (Foto Tiscali e Ranieri)
Il professor Gaetano Ranieri (Foto Tiscali e Ranieri)
Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...