Tiscali.it
SEGUICI

Matteo Bianchi e quelle pagine per chi resta. "Il suicidio è la 3^ causa di morte al mondo ma preferiamo non parlarne"

Lo scrittore e autore tv con "La vita di chi resta" ha incontrato migliaia di "sopravvissuti": "Nel mio libro hanno trovato un abbraccio"

Francesca Mulasdi Francesca Mulas   
Loading...
Codice da incorporare:

Si calcola che per ogni persona suicida ce ne siano altre otto che affrontano il dramma in preda a dubbi, rimorso, un vuoto opprimente e un dolore inimmaginabile. Per loro non esistono protocolli di assistenza, non ci sono percorsi di cura, di sostegno. Vittime secondarie che per il sistema sanitario non esistono e non hanno voce, spesso relegate al silenzio da una cultura che non ha difficoltà a parlare di morte ma considera il suicidio ancora un tabù. A loro, ai 'sopravvissuti', è dedicato "La vita di chi resta", il bellissimo e coraggioso libro che Matteo B. Bianchi ha pubblicato per Mondadori qualche mese fa.

LEGGI L'ARTICOLO DI DANIELA AMENTA PER TISCALI CULTURA

Lo scrittore, editor e autore tv racconta una dolorosa vicenda che lo ha coinvolto 25 anni fa: il suicidio dell'ex compagno che ha scelto di togliersi la vita nella casa che i due avevano condiviso. Da quel momento per Bianchi è iniziato un doloroso percorso fatto di domande, dubbi e una angoscia opprimente, ma anche la drammatica scoperta che il nostro Paese non prevede un aiuto a familiari e amici dei suicidi.

Un tema di cui ancora non si parla: "Il suicidio è la terza causa di morte nel mondo, uccide più delle guerre – ha sottolineato lo scrittore che abbiamo incontrato a Cagliari, nella prima giornata del festival Pazza Idea che lo ha ospitato in un incontro dal titolo "Sinfonia dell'addio" insieme allo psichiatra Paolo Milone - una sproporzione inspiegabile tra l'entità del fenomeno e il silenzio che lo circonda. I giornali e la tv non ne parlano perché temono l'emulazione, la verità è che è un tema che va affrontato con chiarezza, delicatezza ma anche con determinazione".

"Non esiste alcun protocollo scientifico di assistenza in nessuna parte del mondo – dice ancora Bianchi – per assistere chi vive un'esperienza simile: è inquietante che perfino la scienza si rifiuti di affrontare il problema".

Il libro ha iniziato il suo viaggio nel gennaio 2023 e da allora ha incontrato migliaia di lettori e lettrici alimentando un dibattito prezioso che ha acceso una nuova luce sul tema: "Molte persone che ho conosciuto mi hanno detto tante cose commoventi: tanti hanno trovato il libro necessario, hanno sentito l'abbraccio di un amico, si sono sentite meno sole. Per me è un risultato enorme".

copertina del libro
Francesca Mulasdi Francesca Mulas   
I più recenti
I terribili shardana che dominarono il Mediterraneo con altri Popoli del mare erano i sardi: ecco...
I terribili shardana che dominarono il Mediterraneo con altri Popoli del mare erano i sardi: ecco...
La premier Giorgia Meloni e Andrea Scanzi (montaggio da foto Ansa)
La premier Giorgia Meloni e Andrea Scanzi (montaggio da foto Ansa)
Daniele Pinna e la statuetta di Gigi Riva (Foto Tiscali)
Daniele Pinna e la statuetta di Gigi Riva (Foto Tiscali)
Il professor Gaetano Ranieri (Foto Tiscali e Ranieri)
Il professor Gaetano Ranieri (Foto Tiscali e Ranieri)
Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...