Tiscali.it
SEGUICI

Una tenda alla 'sala dello stupro' in mostra Genova su Artemisia

di Ansa   
Una tenda alla 'sala dello stupro' in mostra Genova su Artemisia

(ANSA) - GENOVA, 12 FEB - La diatriba sulla sala di Palazzo Ducale di Genova all'interno della mostra 'Artemisia Gentileschi, coraggio e passione', sala che 'racconta' attraverso le parole del processo lo stupro subito dall'artista, è destinata a accendere gli animi: palazzo Ducale ha apposto una tenda nera che separa la sala immersiva dal resto della mostra. Tenda che potrebbe essere tolta oggi. Tutto è iniziato nelle settimane scorse quando sono partite le accuse dell'associazione Non una di meno e delle studentesse del corso in Beni culturali di UniGe hanno parlato di una impostazione 'sessista' e 'voyeuristica' della sala.

In quella sala una voce narrante racconta, attraverso la testimonianza della stessa Artemisia Gentileschi, della violenza subita da Agostino Tassi. Dopo le polemiche ieri la sala è stata interdetta al pubblico (come raccontano i quotidiani locali), chiusa e poi riaperta con l'aggiunta di una tenda nera a sancire una sorta di separazione tra gli ambienti del percorso espositivo. In più è stato aggiunto un cartello di avviso. A prendere questa iniziativa è stato lo staff di palazzo Ducale che, secondo quanto appreso, non avrebbe concordato l'operazione con Arthemisia, la società di produzione della mostra. Inaugurata dall'ex sottosegretario Vittorio Sgarbi e promossa in tutta Italia, la mostra sta avendo un grandissimo successo ma proseguono le polemiche e la denuncia del mondo femminista': "Uno stupro di quattro secoli fa, ma di cui non si può accettare la spettacolarizzazione al centro di un allestimento che non c'entra nulla con la comprensione di un'artista, ma è voyeurismo, una micidiale operazione patriarcale" Da parte di Arthemisia si dà per scontato che già oggi si procederà con la rimozione detta tenda. "Non c'è alcuna spettacolarizzazione dello stupro - fanno sapere da Arthemisia all'ANSA, ribadendo un concetto già espresso sui social - , ma una denuncia intransigente della violenza sulle donne". (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Pesaro 2024: moneta celebrativa da 5 euro per Capitale Cultura
Pesaro 2024: moneta celebrativa da 5 euro per Capitale Cultura
Torino Comics festeggia 30 anni, al Lingotto dal 12 al 14 aprile
Torino Comics festeggia 30 anni, al Lingotto dal 12 al 14 aprile
A tutta arte, il Rinascimento di Harlem rivive a New York
A tutta arte, il Rinascimento di Harlem rivive a New York
Mostra di Roe Ethridge apre nuova Galleria corso Como 10
Mostra di Roe Ethridge apre nuova Galleria corso Como 10

Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...