Tiscali.it
SEGUICI

Palazzo Reale Napoli apre il Deposito Foriera

di Ansa   
Palazzo Reale Napoli apre il Deposito Foriera

(ANSA) - NAPOLI, 18 SET - ll Palazzo Reale di Napoli, in occasione delle GEP - Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days) del 23 e 24 settembre aprirà per la prima volta al pubblico il Deposito Foriera. Nelle due giornate saranno infatti organizzate nei musei e nei luoghi della cultura italiani visite guidate e iniziative speciali sul tema "Patrimonio InVita", oltre ad un'apertura straordinaria la sera di sabato 23 settembre con ingresso al costo simbolico di 1,00 euro (+1,00 euro per il patrimonio danneggiato nell'alluvione dell'Emilia-Romagna). Al Palazzo Reale di Napoli l'accesso all'Appartamento di Etichetta sarà consentito dalle ore 20,00 alle ore 23,00 mentre l'orario di apertura del Museo Caruso, e visitabile con lo stesso biglietto, sarà dalle 20.

00 alle 22,15. Per scoprire il Deposito Foriera invece sono due visite guidate alle ore 9.30 e alle ore 11.30 con prenotazione obbligatoria on line e acquisto del biglietto di ingresso al museo. Il Deposito Foriera, situato al di sotto del Cortile del Belvedere, occupa gli spazi anticamente adibiti al servizio alla Marina e collegati all'epoca alla sottostante darsena militare. Successivamente furono utilizzati come magazzino e come luogo di ricovero per i dipinti. Attualmente lo spazio accoglie arredi ottocenteschi per la maggior parte provenienti dalle sale che oggi ospitano la Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III. Durante il tragitto i visitatori in gruppi di massimo 25 persone, verranno accompagnati da un architetto e da una storica dell'arte. Tramite una suggestiva scala ellittica di piperno sarà inoltre possibile ripercorrere parte della discesa che conduce all'attuale via Acton, sul luogo dell'antico Arsenale. Domenica 24 settembre, invece, sono previsti due turni per visite guidate al laboratorio di restauro e il deposito quadri, durante le quali il personale del museo illustrerà ai visitatori gli ambienti di lavoro in cui i restauratori si prendono cura del patrimonio artistico del Museo e il deposito quadri, qui collocati nel 2014 a seguito a lavori di ristrutturazione. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Appia Regina Viarum, il suo lato moderno in mostra
Appia Regina Viarum, il suo lato moderno in mostra
La figlia e la moglie di Franco Di Mare, continueremo battaglia
La figlia e la moglie di Franco Di Mare, continueremo battaglia
La forza rivoluzionaria di Michela Murgia impressa in un murale
La forza rivoluzionaria di Michela Murgia impressa in un murale
In libreria Democrazia afascista di Pedullà e Urbinati
In libreria Democrazia afascista di Pedullà e Urbinati

Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...