Il tradizionale 'Gelindo' diventa opera lirica

Il tradizionale 'Gelindo' diventa opera lirica
di Ansa

(ANSA) - ALESSANDRIA, 22 LUG - La Divòta Cumédia Gelindo, che esiste dal 1924 ed era tanto cara a Umberto Eco, diventa un'opera lirica. Ad annunciarlo è il sindaco della città di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco: "Quando l'associazione Gelindo in Opera mi ha presentato l'idea, mi ha colpito la scelta di individuare proprio Alessandria quale sede della prima mondiale della rappresentazione. La nostra città deve essere orgogliosa di tale scelta che, ancora una volta, ci offre l'opportunità di aprire la nostra realtà e le nostre eccellenze al mondo". La prima mondiale sarà il prossimo 17 settembre. Ci saranno un'orchestra di 40 elementi, 15 cantanti lirici per le parti principali e una presenza in scena di oltre cinquanta interpreti; il progetto è sostenuto anche dalla Regione Piemonte e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo. L'autore dell'opera è Aldo Brizzi. "Il motivo ispiratore che ha condotto alla scrittura dell'opera, riprendendo un'idea felice che ebbe il compianto Umberto Eco in un colloquio con il maestro Brizzi - spiega l'associazione presieduta da Peo Luparia -, è la trasposizione melodrammatica della sacra rappresentazione di origine medievale così cara al Piemonte che, nella versione in prosa, viene rappresentata ogni anno dai Frati francescani cappuccini di Alessandria". "Con questo evento - è il commento di Vittoria Poggio, assessore alla Cultura della Regione Piemonte - porteremo fuori dai nostri confini regionali i contenuti della tradizione piemontese, valorizzando la cultura locale. Allo stesso tempo sarà un motore di ripartenza economica e turistica per tutto il territorio e per le maestranze coinvolte. Un atto necessario in un momento in cui la battaglia contro la pandemia non è ancora conclusa". (ANSA).