Tiscali.it
SEGUICI

Il Pompeii Theatrum Mundi è salvo, 'una bella pagina'

di Ansa   
Il Pompeii Theatrum Mundi è salvo, 'una bella pagina'

(ANSA) - NAPOLI, 25 MAG - "Una bella pagina. Incontrare una sollecitudine così immediata non era scontato. Grazie al sindaco Manfredi e al ministro Sangiuliano. Le cose si risolvono in nome della cultura e di un approccio che si dovrebbe sempre utilizzare". E' soddisfatto Roberto Andò, direttore artistico del Teatro Nazionale di Napoli, presentando la sesta edizione di "Pompeii Theatrum Mundi" al Teatro Grande (16 giugno - 16 luglio) che aveva rischiato di saltare per il taglio dei fondi della Regione. E' arrivato invece un contributo speciale di 500mila euro dal MiC mentre il sostegno del Comune e Città metropolitana è ora rispettivamente di un milione e 400mila euro (900mila in più che dovrebbero divenire strutturali) e un milione e 500mila.

Risultato: rassegna salva e solo qualche piccola 'sforbiciata' al numero delle recite. Organizzata con il Parco Archeologico di Pompei diretto da Gabriel Zuchtriegel, la rassegna è in collaborazione con il Campania Teatro Festival diretto da Ruggero Cappuccio. "Sono veramente lieto di presentare la sesta stagione - dice Manfredi - per il valore luogo e per quello che rappresenta nell'immaginario collettivo". Da tutti giungono gli auguri al neo presidente della Fondazione, Luciano Cannito. Quattro gli spettacoli con inizio alle 21. Si parte con la prima di "Clitennestra", regia di Roberto Andò, dal romanzo di Colm Toíbín, protagonista Isabella Ragonese. Seguirà il 23 giugno con replica il 24, "Nozze di Sangue" di Federico García Lorca firmato da Lluís Pasqual, protagonista Lina Sastri. Terzo titolo sabato 1 luglio, con replica domenica 2, "Medea" di Euripide nella traduzione di Massimo Fusillo, regia di Federico Tiezzi, con Laura Marinoni, produzione Istituto Nazionale del Dramma antico(che concede un contributo di 120mila euro alla rassegna, mentre 50mila giungono dal comune di Pompei). Conclude il 15 luglio con replica il 16, "Ulisse, l'Ultima Odissea" da Omero traduzione e regia di Giuliano Peparini e Francesco Morosi con Giuseppe Sartori. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Successo per #domenicalmuseo, Sangiuliano 'cultura è identità'
Successo per #domenicalmuseo, Sangiuliano 'cultura è identità'
Globesity, il food thriller di Andrea Segrè
Globesity, il food thriller di Andrea Segrè
Barbara D'Urso, dolore per la cacciata da Mediaset è ancora qua
Barbara D'Urso, dolore per la cacciata da Mediaset è ancora qua
>>>ANSA/ Globesity, il food thriller di Andrea Segrè
>>>ANSA/ Globesity, il food thriller di Andrea Segrè

Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...