Fiorenza Sarzanini, un podcast per i giovani anoressici

Fiorenza Sarzanini, un podcast per i giovani anoressici
di Ansa

(di Patrizia Vacalebri) (ANSA) - ROMA, 11 SET - "Durante la pandemia e la conseguente chiusura in casa i disturbi alimentari pericolosi come anoressia e pandemia sono aumentati tra gli adolescenti, femmine e maschi, diventando un vero problema. Le famiglie non erano attrezzate né informate. Con il mio podcast voglio dare un messaggio di speranza ai giovani che ne sono colpiti e alle loro famiglie: se si seguono le regole e ci si affida agli specialisti, se ne può uscire. Fatevi aiutare. Ai loro genitori dico che, se presi in tempo, i loro figli possono salvarsi". E' Fiorenza Sarzanini, vicedirettrice del Corriere della Sera, una tangibile sensibilità verso i problemi generati dai disturbi alimentari, a spiegare al telefono con l'ANSA la missione del suo podcast, intitolato "Specchio". Un racconto di come si cade nella trappola dell'anoressia-bulimia, come ci si cura, come se ne esce. Storie di ragazzi, di medici, di genitori. Dal 14 settembre, 6 puntate disponibili gratuitamente su Spotify, Apple Podcasts, Spreaker, Google Podcasts e su choramedia.com. "Specchio parla di disturbi alimentari - spiega Sarzanini - perché questi malati in Italia sono circa 3 milioni, perlopiù giovani e giovanissimi. I dati del ministero della Salute documentano un aumento dei casi pari al 30% nel post lockdown, la maggioranza dei quali tra bambini e preadolescenti. Anoressia e bulimia iniziano a manifestarsi fin dagli 8 anni - rivela - Parallelamente c'è un aumento delle persone che si ammalano per la prima volta tra i 35 e i 40 anni. Anche la popolazione maschile, che una volta rappresentava solo l'1% dei malati di disturbi del comportamento alimentare, è in crescita con un'incidenza del 20% nella fascia di età compresa tra i 13 e i 17 anni". Nel podcast le interviste ad Alberto Villani, primario di Pediatria all'Ospedale Bambino Gesù di Roma e a Laura Dalla Ragione, psichiatra e terapeuta che dirige il centro Palazzo Francisci, la prima struttura pubblica italiana dedicata esclusivamente ai disturbi del comportamento alimentare. (ANSA).