Tiscali.it
SEGUICI

Carmen Lasorella arriva in libreria con il suo primo romanzo

di Ansa   
Carmen Lasorella arriva in libreria con il suo primo romanzo

(ANSA) - ROMA, 29 GIU - Carmen Lasorella arriva in libreria con il suo primo romanzo Vera e gli schiavi del terzo millennio, in uscita venerdì 30 giugno, per Marietti1820. La trama del romanzo, ambientato in un'era in cui la tecnologia informatica può diventare nemica o alleata, si dipana tra cronaca e sentimenti, mentre pagina dopo pagina si incrociano le generazioni e alternano le voci narranti. La protagonista è un'attivista per i diritti umani, Vera, come il suo nome, tenace, irriducibile, eppure in crisi: Che strana condizione! Da un lato un uomo debole ed egoista, con il quale si era ostinata ad immaginare il futuro; dall'altro il suo lavoro esigente, che aveva finito con scavarle intorno lo stesso vuoto, come un amante geloso, padrone del passato. E il presente? Nel suo presente lei si sentiva d'un tratto fuori posto. Era come se fosse rimasta seduta davanti al mondo, che continuava a girare ad una velocità impazzita e senza di lei. Accanto a lei, Mariella, la sua segretaria-amica-assistente espressione della gioventù 4.

0., con qualche decina di anni in meno, tante insicurezze e pochi sogni. Mi ritrovai a considerare come ci fosse quasi un gusto perverso nel colpire colei o colui che lottano contro i soprusi, facendo della sfida all'arroganza del potere e ai pregiudizi comuni, la propria ragione di vita. La macchina del fango si era messa in moto e prendeva velocità di minuto in minuto, alle più disparate latitudini. Vera trova l'energia per lottare contro la criminalità che dilaga a scapito di chi è costretto a migrare: si tratta di una tragedia e un business che sconta narrazioni distorte e interessi ramificati. Sono i migranti gli schiavi del terzo millennio, un'umanità vulnerabile, invisibile e senza diritti. «Questo romanzo è stato una splendida esperienza», dichiara Carmen Lasorella. «L'ho vissuto come uno spazio di libertà. Mi è piaciuto dedicarmi alla scrittura, lasciando sullo sfondo i fatti. Ho vissuto il gusto dell'incontro con personaggi immaginari e in assenza dell'immagine, cui sono abituata, ho cercato la descrizione "visiva" dei luoghi e delle situazioni. In questo tempo di rumore, la narrativa porta l'ascolto». La trama del libro è arricchita da incontri, amicizie inattese, nuovi nemici e colpi di scena. Al centro, un personaggio equivoco, Ahmed, consegna a Vera la mappa del sistema criminale che governa il Mediterraneo, ma in cambio le chiede di occuparsi dei suoi figli. Ha messo tutto in un microchip, che si determinerà preziosissimo per le indagini. E Vera, benché nel mirino delle organizzazioni mafiose, farà fino in fondo la sua parte, di nuovo padrona del suo destino. Carmen Lasorella, prima giornalista italiana a ricoprire il ruolo di inviata di guerra per la tv, anchor-woman, autrice di reportage, conduttrice di programmi di successo in radio e in tv per le reti Rai. Opinionista e saggista, ha raccontato le principali crisi internazionali a cavallo tra il XX e il XXI secolo. Corrispondente da Berlino e direttrice generale della Tv di San Marino, presidente di Rai net. Ha diretto un master alla Link University sulle migrazioni forzate, le tutele internazionali, gli "hate speech" nell'anno accademico 2017/2018. www.carmenlasorella.it (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Desina torna a Napoli, grafica e culture visive in festival
Desina torna a Napoli, grafica e culture visive in festival
Il gioco degli opposti, Morlupi torna con i Cinque di Monteverde
Il gioco degli opposti, Morlupi torna con i Cinque di Monteverde
Schettini, approdo in tv con la fisica e i sentimenti
Schettini, approdo in tv con la fisica e i sentimenti
Poesia a braccio, patrimonio culturale da valorizzare
Poesia a braccio, patrimonio culturale da valorizzare

Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...