Tiscali.it
SEGUICI

Al 'Nuovo' di Napoli prosa, musica, danza e comicità

di Ansa   
Al 'Nuovo' di Napoli prosa, musica, danza e comicità

(ANSA) - NAPOLI, 01 GIU - Ricerca costante nella programmazione e attenzione alle esigenze degli spettatori sono i presupposti che caratterizzano il lavoro del Teatro Pubblico Campano (l'associazione che si occupa di promuovere la costruzione di nuovi teatri pubblici e di riqualificare quelli esistenti) in favore del Teatro Nuovo di Napoli, "che sfida le contraddizioni di una città sospesa tra antiche e nuove vocazioni - si sottolinea in una nota - proseguendo il suo percorso come luogo di aggregazione e di cultura per la stagione 2023/2024". Sedici spettacoli, prosa, musica, danza, stand-up comedy animeranno il palcoscenico del teatro partenopeo, nel cuore dei Quartieri Spagnoli, da novembre fino ad aprile 2024, con un cartellone fatto di incroci tra generi e stili, testi classici e contemporanei, insieme con altre iniziative.

'Vestiti di Nuovo' è il fil rouge che accompagnerà la stagione declinata attraverso varie sezioni, per riconoscere nel teatro, in tutte le espressioni, uno degli elementi vitali della quotidianità. "Il programma - sottolinea il direttore Alfredo Balsamo - si inserisce nel solco della continuità e, al tempo stesso, delinea con pragmatismo l'ambizione dell'offerta, sempre più in linea con la storia della sala di via Montecalvario, che raggiungerà, durante la stagione, l'importante traguardo dei 300 anni dalla prima apertura del sipario". Saranno diversi nomi del teatro a calcare il palcoscenico partenopeo, fra gli altri, Glauco Mauri e Roberto Sturno, Fabrizio Gifuni, Enzo Vetrano e Stefano Randisi, Valeria Solarino, Francesco Montanari, Paola Minaccioni, Nando Paone. Le linee programmatiche della prossima stagione approfondiscono la molteplicità di linguaggi e proposte, ospitando 'Classici Sovversivi', un ciclo di sei incontri su Mito, Epos e Tragedia a cura di Valeria Parrella. Gli spazi del Teatro Nuovo accoglieranno 'Dramma Lab', laboratorio di scrittura drammaturgica a cura di Mario Gelardi, in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano. La programmazione prenderà il via il 9 novembre con un omaggio a Glauco Mauri che ritorna sul palcoscenico partenopeo, insieme con Roberto Sturno, in 'Variazioni enigmatiche' di Éric-Emmanuel Schmitt, per la regia di Matteo Tarasco. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Appia Regina Viarum, il suo lato moderno in mostra
Appia Regina Viarum, il suo lato moderno in mostra
La figlia e la moglie di Franco Di Mare, continueremo battaglia
La figlia e la moglie di Franco Di Mare, continueremo battaglia
La forza rivoluzionaria di Michela Murgia impressa in un murale
La forza rivoluzionaria di Michela Murgia impressa in un murale
In libreria Democrazia afascista di Pedullà e Urbinati
In libreria Democrazia afascista di Pedullà e Urbinati

Le Rubriche

Daniela Amenta

Sono giornalista. E ho scritto anche tre libri diversissimi tra loro: un giallo...

Fabio Marceddu

1993 - Diploma triennale come attore dell'Accademia d'arte drammatica della...

Ignazio Dessi'

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Stefano Miliani

Giornalista professionista dal 1991, fiorentino del 1959, si occupa di cultura e...

Francesca Mulas

Giornalista professionista, archeologa e archivista, è nata a Cagliari nel 1976...

Giacomo Pisano

Giornalista pubblicista, laureato in archeologia medievale, da vent’anni si...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...

Claudia Sarritzu

Giornalista, per 10 anni anni ha scritto di politica nazionale e internazionale...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cronache Letterarie

Ho fondato Cronache Letterarie nel 2011 con un’attenzione a tutte le forme di...